Logo Kiss-Kid.de
 
  Translation: Italiano
Deutsch
English Francais Español Italiano Russian Polski
  Cerca
   
Italiano
Italiano
Italiano
   
Italiano Sintomi
Italiano Trattamento
  Esempi di trattamento
   
  Domande frequenti
  Gruppi di autosoccorso
  Forum
  Facebook
   
  Medici/Terapeuti
   
  Bambini irrequieti
e ADS
  Terapie adiuvanti
   
  Link
Germania/Estero
  Letteratura
  Agenda
   
Italiano Informazioni da scaricare o stampare
  Mettere un link
   
  Novità del sito
Kiss-Kid.de
   
  Condizioni generali di contratto
  Copyright
  Responsabile e note legali
 
Translation: Marisa Manzin und Michaele Schwieren  

La sindrome Kidd

KiDD = Kopfgelenk-induzierte-Dyspraxie*/Dysgnosie*

(in italiano: disprassia/disgnosia indotte dall'articolazione del cranio)
(*vedi sotto*

Terminologia: *Disgnosia = disturbo percettivo e cioè difficoltà di riconoscimento visivo, uditivo, tattile e localizzazione spaziale degli oggetti
*Disprassia = incapacità di compiere movimenti volontari, coordinati nonostante il soggetto possieda capacità percettive e motorie

in breve: disfunzioni indotte dall'articolazione del cranio (KID)
una sigla tedesca che in inglese significa anche "bambino")

In base alle ricerche condotte, i medici ritengono che Kidd sia una conseguenza della sindrome Kiss, non curata nella primissima infanzia.
Si tratta di disturbi funzionali della colonna vertebrale, dovuti allo spostamento dell'atlante o delle articolazioni della testa dalla postura corretta, con effetti gravi su tutto l'organismo. Per questo motivo non scompaiono crescendo, anzi si potenziano con l'avanzare dell'età. Perciò è veramente importante iniziare i trattamenti prima possibile.
Nei bambini, ormai non più neonati, e negli adulti questa sindrome in genere non si ferma più soltanto all'atlante, ma riguarda anche il bacino. In tal caso quest'ultimo (bacino) deve essere comunque mobilizzato ("aggiustato").

Se non si effettua tale trattamento le conseguenze possono essere:

  • mali di testa, emicranie
  • difficoltà di mantenere la postura corretta
  • limitazione dei movimenti
  • difficoltà di coordinamento (pedalare, bilanciare)
  • difetti motori
  • difficoltà di apprendimento e concentrazione a scuola
  • disturbi di percezione
  • difficoltà di integrazione sociale
  • disturbi emozionali
  • (frustrazione -> irritabilità - > impazienza - > aggressività)
  • difficoltà di scrittura e lettura

A questo punto è d'obbligo far notare che talvolta i bambini affetti da deficit di attenzione (ADHD: Attention Deficit Disorder with Hyperactivity) sono invece bambini Kidd non riconosciuti come tali.

Ma anche se la causa dell'iperattività non è questa, con il trattamento dell'atlante e del bacino di questi bambini si ottengono ottimi risultati.

Negli adulti la sindrome, se non curata, può provocare:

  • problemi con i dischi intervertebrali
  • ernia del disco
  • vertigini
  • disturbi dell'equilibrio
  • disturbi motori
  • mali di schiena cronici
  • ronzii continui (tinnito)

Negli ultimi anni i medici ricercatori hanno potuto scoprire nuovi nessi e quindi ora si distingue anche tra Kiss 1 e Kiss 2 e Kidd .

Scaricate il testo:

Per leggere i file PDF avete bisogno del programma Acrobat Reader che potete scaricare gratuitamente in Internet.

Sindromo Kidd (in tedesco) in formato PDF

nach oben

 

nach oben